Parte il cashback di Stato: tutte le info

Con DECRETO 24 novembre 2020 , n. 156, è stato adottato il Regolamento recante condizioni e criteri per l’attribuzione delle misure premiali per l’utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici.

Il Decreto in pillole:

CASHBACK DI STATO:

DAL 1° GENNAIO 2021, prevede un rimborso pari al 10 per cento dell’importo di ogni transazione. Si tiene conto delle transazioni fino ad un valore massimo di 150 euro per singola transazione. La quantificazione del rimborso è determinata su un valore complessivo delle transazioni effettuate in ogni caso non superiore a 1.500,00 euro in ciascun periodo considerato:

1° gennaio 2021 – 30 giugno 2021; 1° luglio 2021 – 31 dicembre 2021; 1° gennaio 2022 – 30 giugno 2022

SUPERCASHBACK

Ai primi centomila aderenti che, in ciascuno dei periodi abbiano totalizzato il maggior numero di transazioni regolate con strumenti di pagamento elettronici è attribuito un rimborso speciale pari a 1.500,00 euro.

CASHBACK DI NATALE

DALL’8 DICEMBRE 2020: prevede un rimborso riservato agli aderenti che abbiano effettuato un numero minimo di 10 transazioni regolate con strumenti di pagamento elettronici. il rimborso è pari al 10 per cento dell’importo di ogni transazione e si tiene conto delle transazioni fino ad un valore massimo di 150 euro per singola transazione.

Per saperne di più, guarda il video allegato oppure consulta il Decreto:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *