EuDaMa: un mese immersi nell’Europa del futuro

Parte lunedì 12 aprile fino al prossimo 16 maggio l’entusiasmante avventura di EuDaMa, nel Comune di Marcellina. Il progetto, presentato dal Comune romano, risponde al bando della Presidenza del Consiglio regionale del Lazio e intende contribuire alla diffusione della Cittadinanza Europea tra le giovani generazioni. EuDaMa, selezionato tra i migliori progetti, è il risultato della collaborazione tra  l’Istituto Comprensivo di Marcellina, l’Associazione di Promozione Sociale Polygonal e l’amministrazione del Comune di Marcellina per creare le basi di una didattica, anche a distanza, con esperienze innovative e appassionanti.

L’Istituto Comprensivo di Marcellina sarà teatro di attività ludiche online (nel rispetto della normativa anticovid) legate alla conoscenza dell’Europa e della sostenibilità: alunne ed alunni, mediante l’apprendimento del coding con giochi, quiz e robotica educativa affronteranno i temi cruciali per il Green New Deal Europeo.

Scuole dell’infanzia, classi della primaria e secondaria, parteciperanno a giochi sempre più avvincenti, scoprendo insieme ad animatori ed insegnanti, ma anche con i genitori,  gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile 2030. Infatti, rifletteranno sui comportamenti individuali che potranno facilitare la sostenibilità economica ed ambientale perché i bambini sono i cittadini del presente.

Seguiranno nel mese di maggio altri webinar formativi: uno sulle opportunità di progettualità europee tra istituti scolastici (rivolto alle docenti dell’Istituto Comprensivo) e un altro rivolto ad amministratori, amministrativi e consiglieri comunali. Infine, il 16 maggio ci sarà un webinar conclusivo in diretta Facebook rivolto al pubblico, in particolare alle realtà giovanili ed associative del Comune di Marcellina e alle imprese sulle opportunità che l’Europa offre a livello formativo, di scambi, professionale e aziendale.

Tutti gli appuntamenti sono promossi nelle pagine dell’Istituto Comprensivo di Marcellina, di APS Polygonal e del Comune di Marcellina.

Regione Lazio: dal 6 aprile nuovo piano Ristori

MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO DI 600 EURO PER COLF E BADANTI, LAVORATORI DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO, COLLABORATORI SPORTIVI, LAVORATORI DEL SETTORE TURISTICO, TITOLARI DI PARTITE IVA

DOMANDE A PARTIRE DAL:

6 APRILE PER COLF E BADANTI;

7 APRILE PER LAVORATORI DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO;

8 APRILE PER I COLLABORATORI SPORTIVI, PER GLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO E I TITOLARI DI PARTITE IVA

L’AVVISO PUBBLICO:

Il prolungarsi della crisi economica e sociale derivante dagli effetti del COVID-19 sulle condizioni di vita e professionali di larga parte della popolazione appartenente a tutti i ceti produttivi ha evidenziato, nel corso dell’annualità 2020 e ancora oggi, alcune criticità ancora più marcate e drammatiche concentrate ancora una volta sulle professioni legate ai servizi di assistenza familiare e domiciliare, sui lavoratori già interessati da fenomeni di instabilità e incertezza occupazionale, sui lavoratori del mondo dello spettacolo e dello sport nonché sul comparto del lavoro autonomo a
basso reddito.
A circa un anno dall’introduzione delle misure restrittive per il contrasto della pandemia da COVID19, nonostante siano stati posti in atto interventi sia di carattere generalista sia più mirati a target specifici, si rende ancora necessaria un’azione coordinata e incisiva per contrastarne e mitigarne gli effetti economici, ma anche sociali e per rafforzare le traiettorie di rilancio economico e sociale regionale, mobilitando tutte le risorse disponibili.
Per far fronte a tale situazione ed anche in sintonia con quanto si va disponendo a livello nazionale, la Regione ha scelto di rafforzare strumenti e misure in grado di dare una risposta immediata a sostegno dei lavoratori e del sistema produttivo laziale, mobilitando le economie di liquidità disponibili nella dotazione dei fondi strutturali e di investimento europei dei Programmi operativi FSE e FESR del Lazio.
La Regione Lazio intende così dare continuità alle misure di sostegno del Piano “GENERAZIONI Emergenza Covid-19” – Avviso pubblico Multi misura e multi target denominato “Un ponte verso il ritorno alla vita professionale e formativa: misure emergenziali di sostegno economico per i soggetti più fragili ed esposti agli effetti della pandemia” approvato con Determinazione Dirigenziale n. G05062 del 29/04/2020 e delle successive integrazioni come da Determinazione Dirigenziale n. G09567 del 13/08/2020.
La prima edizione dell’Avviso – che viene annoverato come una delle più importati iniziative di incentivazione diretta lanciate durante il COVID – ha sostenuto circa 80.000 cittadini e cittadine residenti e/o domiciliate nel Lazio rientranti in categorie in quel momento non ancora adeguatamente sostenute dalle misure di sostegno attivate a livello nazionale.
La continuità d’azione intrapresa con il presente Avviso era già definita peraltro nella citata Determinazione G05062/2020 che, infatti, prevedeva di intervenire anche con ulteriori finalità qualora tale situazione emergenziale si fosse prolungata oltre il raggio di azione dell’intervento multi misura.
I destinatari delle Misure sono caratterizzati da scelte motivate dalle analisi di contesto propedeutiche all’emanazione dell’Avviso e dagli stimoli raccolti presso le principali organizzazioni di rappresentanza dei lavoratori e delle imprese, come nel caso di badanti e colf e da nuovi target come i professionisti dello spettacolo e i collaboratori sportivi e, più in generale, i possessori di Partita IVA.

A tal proposito il presente Avviso, infatti, oltre a sostenere i target indicati, a valere sul Fondo Sociale Europeo, include una misura ad hoc dedicata ad erogare contributi a fondo perduto ai lavoratori autonomi dei settori particolarmente colpiti dalla crisi economica, prevedendo così il coinvolgimento del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).
Si intende in tal modo attivare una nuova occasione di programmazione unitaria tra Assessorati, attraverso la co-progettazione dell’intervento tra la Direzione Regionale Istruzione, Formazione e Lavoro (AdG del POR FSE) e la Direzione per lo Sviluppo Economico, le Attività produttive e la Ricerca (AdG del POR FESR) che sta rappresentando un tratto distintivo in fase di chiusura della programmazione 2014-2020, in previsione di rafforzare scelte strategiche comuni, ancorché all’interno di aree di specializzazione distinte, da attuare attraverso meccanismi di condivisione
procedurale anche per il periodo 2021-2027.

IN ALLEGATO:

L’ATTO;

L’AVVISO PUBBLICO;

MISURA DI SOSTEGNO AL REDDITO PER COLF/BADANTI;

MISURA DI SOSTEGNO AL REDDITO PER LAVORATORI DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO;

MISURA DI SOSTEGNO AL REDDITO PER COLLABORATORI SPORTIVI;

MISURA DI SOSTEGNO AL REDDITO PER LAVORATORI DEL SETTORE TURISTICO;

MISURA DI SOSTEGNO ALLE PARTITE IVA


.

Bonus cultura 18app: dal 1° aprile al via le registrazioni

Sei nato/a nel 2002?

Per ottenere il Bonus Cultura da 500 euro puoi registrarti con SPID qui dal 1 aprile al 31 agosto 2021. Potrai spendere il tuo contributo entro il 28 febbraio 2022

Il Bonus Cultura È un’iniziativa dedicata a promuovere la cultura fra i giovani. In particolare, il programma, destinato a chi ha compiuto 18 anni permette di ottenere 500€ da spendere in cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza, prodotti dell’editoria audiovisiva, corsi di musica, di teatro o di lingua straniera. I ragazzi hanno tempo fino al 31 agosto 2021 per registrarsi all’iniziativa.

18APP è un’applicazione web, raggiungibile su www.18app.italia.it, che permette di gestire il Bonus Cultura di 500€ riservato a tutti i residenti in Italia (in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità) che compiono i diciotto anni di età. È realizzata per:  consentire agli esercenti di registrarsi al servizio ed offrire la vendita dei beni previsti dalla normativa ai diciottenni;  consentire ai diciottenni di generare i buoni per l’acquisto dei beni offerti dagli esercenti registrati al servizio.

Possono beneficiare del Bonus Cultura Tutti i residenti nel territorio nazionale (in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità) che hanno compiuto i diciotto anni di età nell’anno 2020.

Per registrarsi: Se sei nato nel 2002, puoi registrarti entro il 31 agosto 2021, seguendo i seguenti passaggi: a) entra nella homepage 18APPITALIA, utilizzando le tue credenziali SPID, e autorizza l’accesso a 18app; b) conferma i tuoi dati visualizzati e accetta le condizioni d’uso; c) comparirà un messaggio di conferma dell’esito positivo della registrazione ad avvenuto completamento della procedura. Una volta completata la registrazione, potrai visualizzare il tuo portafoglio e spendere il Bonus Cultura.

Per tutte le altre info: FAQ

FONTE: 18APPITALIA

“A riveder le stelle”: calendario di celebrazioni nel Lazio

Il Lazio celebra Dante con “A riveder le stelle”. Dal 25 marzo e per tutto il 2021 eventi, convegni e performance per celebrare i 700 anni dalla morte del sommo poeta

Spettacoli, letture, conferenze, mostre, visite guidate, percorsi teatralizzati, osservazioni astronomiche, attività didattiche e artistiche per i più piccoli e tanto altro ancora per celebrare il padre della letteratura italiana e scoprire come la storia e l’arte del Poeta fiorentino abbiano incrociato luoghi e personaggi del Lazio.

Un programma di interessanti eventi dedicati al Sommo Poeta che, a partire dal “Dantedì”, Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri riconosciuta dagli studiosi come data d’inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, si arricchirà nel corso dell’anno con tanti appuntamenti. Gli eventi animeranno musei, parchi e monumenti naturali, biblioteche, palazzi, istituti culturali, scuole, piazze e tanti altri luoghi della cultura sull’intero territorio regionale.

Lo svolgimento di tutte le attività è condizionato dalle disposizioni governative in termini di contenimento del contagio da Covid-19.

CONSULTA IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE: “A RIVEDER LE STELLE”